UN UNICO INTERLOCUTORE PER UN'ORGANIZZAZIONE MIGLIORE

Abbiamo lanciato un satellite che permette la connessione dei dispositivi IoT; questa attività viene definita “gateway satellitare”. Vogliamo lanciare altri 100 satelliti entro i prossimi tre anni in maniera tale da raccogliere i dati dei dispositivi IoT di tutto il mondo.

Perché offriamo un servizio di questo tipo? Perché un gateway satellitare può connettere i dispositivi IoT anche in assenza di Internet raggiungendoli nel suo raggio di 1 300 km contro gli 8 km (in città) e i 15 km (in campagna) di un qualsiasi gateway terrestre, perché dallo spazio non si incontra alcun tipo di barriere fisiche. Inoltre le tecnologie satellitari rappresentano una valida soluzione nel campo della sostenibilità ambientale, economica e sociale.

Pongo - Logo

Il servizio di gateway satellitare prevede che Pilot-1 raccolga i dati dei dispositivi e li mostri all'utente attraverso il nostro software PONGO, strumento da cui è possibile effettuare il telecontrollo (invio di comandi) dei dispositivi connessi ad esso: il satellite manda i dati al software, il software chiede i dati al satellite scambiandoli in maniera bidirezionale con i dispositivi intorno al globo. Nello specifico i dispositivi IoT comunicano con Pilot-1 grazie ai nodi Andromeda, mentre il satellite riceve e raggruppa i dati di questi dispositivi attraverso il suo payload KOUBE, presente sul marketplace globale Satsearch. Successivamente le antenne di Terra (o Ground Station) Perseus ricevono i dati raccolti dal satellite e li mostrano all’utente tramite PONGO dopo averli salvati sul Network Server, un archivio digitale che ne garantisce l’archiviazione e lo smistamento sicuro.

Un'alternativa al satellite è il gateway terrestre, anch'esso in grado di ottenere i dati dei dispositivi e di salvarli sul network server, per poi mostrarli all'utente tramite PONGO. In questo caso è necessaria una connessione Internet (inutile per il servizio di gateway satellitare) e si possono raggiungere i dispositivi nell'arco di 8 km (in città) o 15 km (in campagna), mentre con il satellite si può coprire un'area pari a 1 300 km. 

A seconda del contesto possiamo offrire sia la soluzione di gateway satellitare che il servizio di gateway terrestre.

Oggi stiamo concretizzando la struttura del gateway satellitare, oltre a realizzare i futuri nano satelliti.

Pilot-1 è il nostro primo nano satellite, realizzato in collaborazione con Microchip e Asimof. È stato lanciato il 13 gennaio 2022 dalla base di Cape Canaveral per mezzo del razzo vettore Falcon 9 di SpaceX e pone le basi per la futura costellazione di satelliti che vogliamo costruire.

Perché scegliere il nostro servizio di gateway satellitare?

Monitoraggio IOT

Offriamo un servizio completo e gestito interamente da noi, perché l’intera infrastruttura appena descritta è di nostra proprietà. Un unico interlocutore per garantire una gestione puntuale del servizio

Cloud ibrido

Sicurezza digitale informatica garantita dal protocollo LoRaWan, da PONGO e dai nostri software di cybersecurity; i dati raccolti sono e saranno sempre protetti da qualsiasi minaccia cyber

Sito Web

Sia PONGO che Pilot-1 sono brevetti europei di cui Cshark è titolare, oltre ad essere proprietaria dei nodi Andromeda e dell’infrastruttura di Terra delle antenne Perseus.

Blog

Abbiamo le competenze digitali per seguirti nel percorso di innovazione, dimostrate dai nostri progetti e consolidate dalla nostra rete di partner

Ticket

Costo del servizio contenuto, grazie al basso dispendio di energia della tecnologia LoRaWan e al modesto peso del satellite

Marketing avanzato

Continuo supporto attraverso la nostra Academy; possiamo aiutarti a sviluppare le competenze digitali di cui hai bisogno

Marketing avanzato

 La costellazione permetterà ai satelliti di comunicare tra loro e di ottenere una copertura 24h su 24h sulla ricezione del dato

Marketing avanzato

Costruiamo soluzioni uniche e ad hoc, che realizzino grandi performance al servizio dell’utente

Marketing avanzato

Comunicazione bidirezionale tra satellite e dispositivi terrestri attraverso il protocollo di rete LoRaWan

Caratteristiche tecniche

Dimensioni e peso:
  • 10 x 5 x 5 cm
  • 600 g
Comunicazioni:
  • Uplink* dei dispositivi di Terra comunicanti in LoRaWan con frequenza 868 e 915 (per USA)
  • Downlink** / Uplink con Ground Station Perseus in S-Band e UHF tramite modulazione GFSK
  • Downlink verso dispositivi di Terra LoRa 433MHz
  • ISL: protocollo che utilizzeremo per la comunicazione intra-satellitare (banda S)
KOUBE:
  • Gateway celeste per la ricezione dei dati
  • Camera 12 Megapixel per l’osservazione della Terra
Sottosistemi del satellite:
  • ADCS (meccanismi di controllo del satellite) basate su Magnetorquer e Reaction Wheels
  • OBC (OnBoard Computer) ed EPS basati su tecnologia Microchip
  • Pannelli solari "deployable" per produzione fino a 12W
  • 5 V e 3.3 V regulated buses
* Uplink = il collegamento dai dispositivi di Terra a un satellite
** Downlink = il collegamento da un satellite a una o più stazioni di Terra o ai nodi Andromeda
 
 

Vuoi sapere come integrare questo servizio nella tua realtà?